Plone pitch con Prezi

4 febbraio 2010

Vi chiederete se il titolo non sia uno sciogli-lingua..

NON lo è! 😀

Un pitch (o elevator pitch) è tipicamente una presentazione fulminea di un concetto/prodotto/servizio fatta nello spazio di una “salita in ascensore” appunto.

Prezi è un nuovo modo di costruire presentazioni, e Karl Horak ne ha prontamente fatto uso per ottenere questo risultato, che per ora mi sono limitato a tradurre in italiano.

presentazione di Plone in italiano
http://prezi.com/axvacphrzvju/view

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Simposio Plone e Sprint a Sorrento!

1 febbraio 2010

Sono lieto di invitare tutti quelli che conosco (e che non conosco) a Sorrento per la settimana del 26 – 30 Maggio prossimi: Abstract organizza le cinque giornate ploniste di Sorrento, e sono sicuro che non ve le vorrete perdere!

Si inizia con il Simposio vero e proprio, che vede una quota di partecipazione piuttosto bassa per la splendida cornice in cui si svolge: due giorni di talk (26 – 27 Maggio) in cui si parlerà di Plone, dei casi di suo utilizzo reale, del suo futuro. I migliori relatori del mondo Plone europeo saranno presenti: potremo scambiare con loro le nostre idee e fare tutte le domande che ci passano per la testa.

Si chiude in bellezza con tre giorni di Sprint (28 – 30 Maggio: Iscriviti!), un ottimo modo per mettere mano al codice, ma anche per conoscere gli altri sviluppatori, per approfondire problematiche che ci stanno a cuore e, perchè no, per divertirsi!! Chi ha già partecipato non vorrà mancare, e chi non ha ancora avuto occasione, non si lasci scappare questa!

Approfitto per ricordare che allo sprint non c’e’ spazio solo per super tecnici, chiunque è ben accetto: c’è sempre qualcuno disponibile a dare spiegazioni, a far vedere come si fanno le cose, a discutere sugli argomenti che più ci stanno a cuore; inoltre è un modo perfetto per sperimentare nei giusti tempi le tecniche agili di extreme development e management in una situazione reale, applicandole allo sviluppo, ma anche al testing e alla documentazione.

Insomma, ci vediamo a Sorrento!


Plone Italia media partner di Better Software!

22 gennaio 2010

Plone Italia è Media Partner di Better Software 2010, e dal mio punto di vista la cosa è piuttosto naturale.

I primi passi nel mondo dell’Open Source li ho mossi scoprendo Zope. Poco dopo ho incontrato Plone, e mi sono innamorato: nel 2002, Plone era un prodotto innovativo, caratterizzato da scelte coraggiose e lungimiranti (una su tutte: la sua interfaccia utente accessibile e basata su CSS).

Plone e la sua Comunità sono sensibili e partecipi ai principi che ispirano Better Software, e, il 5 e 6 Maggio 2010 a Firenze, possono portare il loro contributo a questo evento raccontando la loro storia di successo!

Leggi il seguito di questo post »


Plone 4 sempre più veloce!

20 gennaio 2010

Andando in esplorazione delle novità della nuova versione di Plone, arrivata alla 4.0 alpha 3, una di quelle trasparenti ma fondamentali è il netto miglioramento nelle performance. Tanto che negli ultimi giorni si sono rincorsi i test e le verifiche da parte di vari personaggi in vista della comunità Plone.

Ha iniziato Hanno Schlichting (http://blog.hannosch.eu/2010/01/plone-4-how-much-faster-is-it.html) confrontando le performance della precedente versione con la 4.0, e con la 4.0 dotata di Chameleon (http://pypi.python.org/pypi/Chameleon), un compilatore ottimizzato del linguaggio di template ZPT usato da Plone.

Come si vede dal grafico, e come sottolineato da Hanno, Plone 4 è mediamente il 50% più veloce di Plone 3.3, e con Chamelon si supera il 100%.

Leggi il seguito di questo post »


Quale strumento per costruire il nostro CMS? Django vs. Plone

7 gennaio 2010

Da qualche anno Plone è il fulcro del mio lavoro quotidiano, e da qualche tempo sono in incursione nel mondo di Django sulla scia del successo che sta ottenendo.

Django (http://www.djangoproject.com/) è un web framework scritto in Python nato nel 2005 dal team di sviluppo web di una compagnia editoriale del Kansas, che ha accettato le richieste dei suoi tecnici di rilasciare le loro librerie con licenza open source.

Python (http://python.org) offre moltissime librerie per lo sviluppo di applicazioni web, e in tale categoria Django si è conquistato una sua posizione di eccellenza. Tuttavia, da plonista incallito, non mi era semplice comprenderne i motivi e le prerogative.
Per questo nelle ultime settimane ho iniziato a dedicare ritagli di tempo allo studio di Django e del suo ecosistema.

In questo post annoto una serie di considerazioni da usare in ordine sparso, confrontando Plone con Django da vari punti di vista, e spesso dicendo cose ovvie (o forse non troppo).

Prima cosa ovvia: confrontare Plone con Django non ha molto senso! 🙂

Leggi il seguito di questo post »


Document Management con Plone 4

10 dicembre 2009

Perchè Plone non viene riconosciuto come un valido sistema di gestione documentale out-of-the-box?
Vari potrebbero essere i motivi, ma eccone un paio su tutti:

  • i file binari dei documenti da gestire vanno ad ingrossare il DB a oggetti che supporta Plone (lo ZODB di Zope);
  • la tecnologia di indexing e searching viene percepita come non sufficiente a rispondere ad esigenze di livello enterprise (per capirci, migliaia di documenti di tipo office).

Bene: è ora di cambiare idea!!!

Plone 4 (attualmente in fase alpha avanzata) è alle porte con una serie di novità stimolanti!

Leggi il seguito di questo post »


Usare le viste standard di Plone ed evitare di pagare il dazio

18 novembre 2009

Spesso nel costruire le nostre viste (template ZPT puri vecchia maniera, o browser view in stile Zope 3) abbiamo bisogno di richiamare informazioni dal contesto, o servizi di Plone come il portal_catalog o il portal_membership.

Un modo di farlo è quello “spontaneo” di richiamarli esattamente dove ci servono usando i meccanismi di base, tipicamente l’acquisizione di Zope 2. Efficace, ma piuttosto inefficiente! Anche perchè frequentemente coincide con il dover usare espressioni python nel template.
Le seguenti sono scorciatoie funzionanti, ma piuttosto da evitare:

<div tal:define="catalog here/portal_catalog">...</div>
<div tal:define="parent_title python:here.aq_inner.aq_parent.Title()>titolo</div>

Leggi il seguito di questo post »


Plone Conference 2009, Budapest. Resoconto Finale

10 novembre 2009

La Settima Plone Conference mondiale (http://ploneconf2009.org) si è chiusa da ormai dieci giorni, ma ancora le fanno eco i numerosissimi ringraziamenti all’organizzazione, rivolti a Balasz Ree in testa.
Budapest è stata a tutti gli effetti la splendida cornice di un evento energizzante e carico di spunti per tutti coloro che si occupano di Plone.

Leggi il seguito di questo post »


Comunità Plone Italiana: Rinascimento prossimo venturo

4 novembre 2009

Budapest è stata un’esperienza indimenticabile!

Peccato per chi non c’era. 😦

Come sempre, tra le cose che rendono per me indimenticabile un tale evento c’è stata l’opportunità di incontrare moltissimi appassionati con cui condividere idee ed esperienze in modo divertente e non limitato all’ambito tecnico.

Durante il terzo giorno di Conference abbiamo sperimentato un nuovo modo di condividere i propri interessi, completamente aperto, in cui ciascuno poteva proporre i propri argomenti e discuterli con chiunque fosse interessato.

Io ho suggerito il mio: “facciamo il punto sulla comunità Plone italiana”.

Leggi il seguito di questo post »


Plone Conference a Budapest!!

29 ottobre 2009

La Plone Conference è partita ieri nel migliore dei modi qui a Budapest!

Buona parte delle lamentele si concentrava sul fatto che nell’edificio che ci ospita facesse troppo caldo 😉

Il programma di quest’anno è molto valido, e piuttosto interessanti sono buona parte delle sessioni!

Date uno sguardo al programma: http://ploneconf2009.org/program/talks.

E date uno sguardo ai talk! sono tutti in streaming, e presto saranno disponibili le versioni finali dei video con le slide: http://mrtopf.de/blog/plone/plone-conference-live-streams

Leggi il seguito di questo post »